Ossa crani denti
Come sono fatti dentro e perché sono così differenti

Ossa crani artigli
durata 1 ora e 1 quarto
discipline Ecologia / Zoologia
nr. partecipanti Fino a 25
costo 55 (complessivi)
luogo

Erbivoro o carnivoro, questo è il problema? Strappare la carne o masticare erba? Affidarsi più al naso o alla vista? Vivere la notte o dormire? Potremo rispondere a tutte queste domande osservando e toccando diversi tipi di ossa, in particolare crani e denti.

Obiettivi formativi

 

  • Effettuare osservazioni anatomiche
  • Riconoscere, a partire dall’osservazione di reperti, la differenza tra animali erbivori e carnivori
  • Comprendere e spiegare il significato di adattamento ed evoluzione

 

Descrizione

 

La parola vertebrati fa subito venire in mente la colonna vertebrale, fatta di tanti pezzi di ossa; ma i vertebrati ne posseggono molte altre distribuite in tutto il corpo. Osserveremo il cranio di capriolo e lupo, di cinghiale e lontra, di cervo e lince, di volpe e lepre. Metteremo a confronto la dentatura di un carnivoro e quella di un erbivoro. Impareremo come poter distinguere un animale predatore da un erbivoro, un diurno da un notturno. Alla fine capiremo che forme specifiche si sono evolute per rispondere a funzioni specifiche.