cena Costa Rica

data Venerdì, 16 Giugno, 2017
durata Dalle 20.30 / circa 3 ore
partner in collaborazione con WWB
costo 35 euro (prenotazione obbligatoria)
luogo

La rassegna “Gusta la foresta 2017” si divide tra Casa delle Farfalle e Naturama (presso il ristorante WWB). Oggi si mangerà “tico”, come si dice in Costa Rica, e si racconterà l’esuberante natura del “paese più felice del mondo”, dove quasi metà del territorio è un parco o una riserva.

Al centro commerciale Città Fiera, presso il ristorante "World Wide Bistrot", al primo piano, sotto la piramide.

 


 
IL PAESE
 
La Costa Rica è un paese che conosciamo bene perché da lì arrivano le nostre farfalle americane. La Costa Rica occupa uno dei primi posti nella classifica dei paesi più felici del mondo. Una natura spettacolare e rispettata, un’innata propensione alla convivenza pacifica fanno di questo paese la “Svizzera dell’America Centrale”. 
 
La Costa Rica ha abolito l'esercito nel 1949 dopo la guerra civile. È stato il primo paese senza un esercito (la Costa Rica è sede della Corte Inter-Americana dei Diritti Umani e Sede dell'Università per la Pace delle Nazioni Unite).
 
LA NATURA
 
Spiagge tropicali, vulcani attivi, torrenti tumultuosi dalle acque cristalline, foreste nebulari, lo rendono tra i paesi più ricchi in termini di biodiversità. Per la maggior parte della sua storia la Costa Rica è stata una nazione di contadini e le loro tradizioni si ritrovano nella cucina. 
 
27,9% del territorio è parco nazionale; è il paese al mondo con la più alta percentuale di territorio a parco.
 
La Costa Rica rappresenta lo 0,1% della massa continentale ma contiene il 5% della biodiversità del pianeta. 
 
  • 864 specie di uccelli (quasi il 10% delle specie al mondo)
  • 250 specie di mammiferi
  • 230 specie di rettili
  • 215 specie di anfibi
  • 1.522 specie di pesci
 
LA CUCINA
 
Quella del centramerica è una cucina semplice, contadina, fatta quasi di un solo piatto, chiamato casado (in spagnolo significa letteralmente "sposato" e quindi, in cucina, qualcosa tipo "piatto di famiglia"), con infinite varianti non solo da paese a paese ma anche da città a città dell'America Latina e da famiglia a famiglia. La cena prevede quindi: aperitivo, antipasti, casado, dessert, bevande.
 
Nonostante sia una nuova location, non cambia lo staff, dalla resident chef della rassegna, Theodora Hurustiati Poeradisastra, al biologo di riferimento Francesco Barbieri, che conosce la Costa Rica meglio del Friuli.
 
IL MENU