Non è vero ma ci credo

data Domenica, 21 Giugno, 2015
partner CICAP Friuli Venezia Giulia
costo Gratuito
luogo

Sono molte le dicerie e i falsi miti sul mondo naturale. Alcune sono innocue, altre possono portare a superstizioni e credenze pericolose, in grado di causare veri e propri stermini di alcune specie. È vero che la polverina delle ali delle farfalle è ciò che permette loro di volare? È vero che si possono catturare i serpenti utilizzando il latte? L’elefante ha veramente paura dei topi? È vero che il “naturale” e più sano e sicuro per la nostra salute? Dibattiti e incontri con esperti per rispondere a molte domande e affrontare in maniera razionale queste “leggende metropolitan-naturalistiche”: da dove nascono e perché si diffondono.

Cos’è

Sono molte le dicerie e i falsi miti che circolano intorno al mondo naturale. Alcune sono innocue, altre possono far nascere superstizioni e credenze, assurde e pericolose, e causare anche un vero e proprio sterminio di alcune specie animali e vegetali. È vero che la polverina delle ali delle farfalle è ciò che permette loro di volare? È vero che si possono catturare i serpenti utilizzando il latte? L’elefante ha veramente paura dei topi? E le piante crescono meglio se parliamo con loro? Incontri con esperti e “cacciatori di bufale”, per rispondere a queste e molte altre domande e affrontare in maniera razionale queste “leggende metropolita-naturalistiche”. In s collaborazione con il CICAP Friuli Venezia Giulia (il CICAP – che a livello nazionale conta soci e sostenitori del calibro di Piero Angela, Umberto Veronesi, Umberto Eco, Carlo Rubbia, Edoardo Boncinelli – è un’organizzazione fondata nel 1989 per indagare sul paranormale e le pseudoscienze).

Dove

Nell’area antistante la Casa delle Farfalle.

Orario e durata

Dalle 11 alle 17 le nostre guide racconteranno ai visitatori incredibili storie di credenze e baggianate a cui tutti quanti crediamo. Alle 17 si terrà una conferenza, in collaborazione con il CICAP.

Costo

La partecipazione è gratuita.