Biologia

[ Attività ]

Notte di caccia sul lago

L'entomologo e direttore scientifico della Casa delle Farfalle e del MUFFFA, Francesco Barbieri, ci racconterà le meravigliose storie che nascondono anche i piccoli e all’apparenza banali insetti autoctoni. (Attenzione: nessun insetto verrà catturato; a nessun insetto verrà fatto del male durante la serata)
[ Attività ]

Far foto col retino

Gli scienziati (ma anche la percezione comune) ci dicono che non ci sono più tante farfalle come un tempo. La zona di Bordano è invece ancora un discreto paradiso in questo senso. Allora approfittiamone, e andiamo a camminare, alla ricerca delle farfalle italiane ... e impariamo anche a fotografarle accompagnati da Francesco Barbieri, che oltre a essere il direttore scientifico della Casa delle Farfalle, è un fotografo naturalista professionista.
[ Attività ]

Gufo che ti passa

Di notte, il bosco si popola di vita, un fermento che a noi umani, specie diurna, pare insolito. Un’escursione notturna intorno a Bordano per conoscere (e forse incontrare) gli animali che vivono di notte.
[ Blog ]

Lo strano caso dell'uccello che non cova

Gli uccelli appartenenti alla famiglia dei Megapodidi hanno adottato una particolare strategia di riproduzione che mostra una somiglianza con quella praticata da alcuni rettili. Invece di incubare le uova con il calore del proprio corpo le depongono in particolari siti di deposizione (spesso coloniali) dove la temperatura rimane costante. Si tratta di buche scavate sotto alla sabbia in zone soleggiate, sotto a cumuli di materiali vegetali in decomposizione e, talvolta, in prossimità di sorgenti termali. Alla schiusa il pulcino, che risulta già completamente piumato e autosufficiente, deve faticosamente guadagnare una via d’uscita dopo di che è completamente abbandonato a sé stesso. In questi uccelli, infatti, non si è osservato alcun tipo di cura parentale se non la difesa del sito d’incubazione da parte dei maschi.
[ Attività ]

Dormo con le farfalle

All’imbrunire, andremo nei prati per giocare e conoscerci, incontrare gli animali del bosco, ascoltare racconti incredibili di personaggi fantastici. Poi, dentro le serre, per continuare a giocare con la natura. E infine, tutti a nanna, per una “notte in foresta”.